La cellula, dove tutto ha inizio

La cellula è la più piccola unita di ogni organismo in grado di produrre vita. Nell’uomo, la grandezza di una cellula può variare da 5 a 200 micron e la durata della sua vita é variabile. Alcune cellule come ad esempio quelle bianche che rappresentano la stragrande maggioranza dell’adipe presente nel corpo, vivono solamente pochi giorni, al contrario di alcune speciali cellule nervose che riescono a vivere addirittura un’intera vita.Esistono in natura animali costituiti da una sola cellula, chiamati protozoi, mentre quelli costituiti da più cellule prendono il nome di mesozoi.

Cellula

Tutte le cellule sono circondate dalla membrana cellulare, o plasmatica, chiamata plasmalemma, dove all’interno sono racchiusi gli elementi costituenti la cellula stessa, che sono:

  • il citoplasma, suddiviso a sua volta in altri tre componenti: lo ialoplasma (o componente fondamentale), il metaplasma, costituito da più componenti e si forma dallo ialoplasma e il paraplasma, costituito dai vari prodotti del metabolismo cellulare;
  • il nucleo, costituito da proteine ed acido ribonucleico (RNA). La grandezza è strettamente dipendente dal tipo di cellula ed è separato dal citoplasma tramite una membrana nucleare.Alcune cellule possono essere polinucleate ovvero avere più nuclei all’interno della stessa cellula;
  • i nucleoli, sono una regione del nucleo cellulare responsabile della sintesi dell’RNA ribosomiale (rRNA). Questa regione non è un organulo interno al nucleo, bensì una regione particolarmente densa di materiale genetico e proteico;
  • il reticolo endoplasmatico, può essere più o meno fitto a seconda della tipologia della cellula e dà alla stessa un effetto di tridimensionalità. È costituito da un sistema di formazioni tubolari che può essere granulare o agranulare. Nella superficie del reticolo granulare sono fissati dei piccoli granuli, che per il loro elevato contenuto di ribonucleotidi, vengono chiamati i ribosomi.
  • gli organuli, costituiti da: i centrioli, i mitocondri e l’apparato del Golgi.

All’interno della cellula eucariote (tipiche di tutti gli altri organismi viventi, più grandi e complesse di quelle procariote) sono presenti vari organelli o organuli, che svolgono differenti funzioni necessarie alla sua sopravvivenza. Gli organelli, assieme al citosol, formano il citoplasma.

Distribuzione delle macromolecole biologiche all'interno della cellula
Distribuzione delle macromolecole biologiche all’interno della cellula

Ogni singola cellula possiede un suo particolare metabolismo. Quest’ultimo può servire per due scopi: costruzione o ricostruzione dei propri componenti cellulari e svolgimento delle funzioni a cui la cellula è preposta. Inoltre, alcune cellule sono in grado di riprodursi (mitosi, meiosi e amitosi).

Questo articolo introduttivo termina qui.

Grazie per l’attenzione!

.

L’articolo ti è piaciuto? Supporta il mio lavoro!

.

Referenze e approfondimenti

Weineck J. – Biologia dello sport (2013)

Urso A. – Le basi dell’allenamento sportivo (2012)

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...